Il GRANA PADANO è un formaggio D.O.P. prodotto da latte bovino parzialmente scremato.


Da ogni caldaia (10-11 hl di latte) si ricavano due forme del peso di circa 40 kg che vengono raccolte in tele ed immesse in appositi stampi (fascere). Dopo 24 ore si toglie la fascera che viene sostituita con un altro in acciaio a scalzo bombato che imprimerà alla forma l'aspetto caratteristico.

Tolta la fascera, le forme sono immesse in salamoia, ovvero in vasche di acqua e sale (soluzione satura). L'operazione di salatura si protrae per 20 giorni circa.


Segue la stagionatura in magazzini dove viene costantemente controllata la temperatura (16-20°C) e l’umidità relativa (82-85%). Nel corso della stagionatura, che dura dai 10 ai 20 mesi, si effettuano frequenti spazzolature e rivoltamenti delle forme.


A 10 mesi di stagionatura, le forme rispondenti qualitativamente sono marchiate a fuoco dai tecnici del Consorzio di Tutela: solo le migliori potranno fregiarsi del nome Grana Padano.

LAVORAZIONE

LAVORAZIONE

MeJ.html

Azienda

Stalla

Filiera

Prodotto

Menu

Contatti

Spaccio

Nuovi

investimenti

Lavorazione

Nov.html
M.html
Az.html
St.html
Fi.html
Pr.html
Co.html
Sp.html